Loading...

L’ultima versione della storia del delfino morto dopo il selfie: era arrivato sulla spiaggia già moribondo

0
578
Loading...
Loading...

delfino

Ha fatto il giro del web la triste e orribile storia del cucciolo di delfino franciscana morto a causa di numerosi selfie, arenatosi sulla spiaggia di Santa Teresa, in Argentina, dove in questo periodo ci sono diversi turisti e bagnanti poiché lì è piena estate. Ma, secondo le ultime ricostruzioni, la vicenda si sarebbe svolta in maniera diversa da come è stata raccontata. In effetti la sostanza non cambia molto, si tratta solo di sfumature. Il primo racconto parlava di un uomo che, accortosi del cucciolo di delfino in riva, lo avrebbe strappato dal mare per poterlo ammirare da vicino. Avrebbe chiamato un amico per un selfie, e nel giro di poco tempo si sarebbe raggruppata una gran folla di turisti e curiosi, tutti vogliosi di vedere l’animale e di scattarsi un selfie col delfino. La prolungata esposizione al sole, il calore e la disidratazione hanno provocato la morte del delfino a causa dei selfie. L’ultimo aggiornamento spiega invece che in realtà il cucciolo di delfino sia giunto sulla spiaggia già moribondo, probabilmente a causa delle acque troppo calde e della eccessiva presenza di meduse.

 

I bagnanti avrebbero provato a salvare il delfino in tutti i modi rigettandolo in acqua, ma il cucciolo era troppo debole e così non è riuscito a sopravvivere. Solo dopo si è scatenata la mattanza della vanità e dell’egoismo umano, che di certo non giustifica un gesto di incredibile ignoranza, stupidità e crudeltà verso un animale moribondo.

Loading...
Loading...