Loading...

Rai, l’inchiesta di Report sui gettoni d’oro: non sono puri al 100%

0
561
Gettoni d'oro
Loading...
Loading...

Gettoni d'oro

Nella puntata di Report andata in onda ieri sera, Milena Gabanelli ha lanciato un servizio relativo ai gettoni d’oro con cui la Rai paga i concorrenti che partecipano alle trasmissioni teelvisive che mettono in palio premi a quiz. I gettoni d’oro vengono utilizzati fin dal lontano 1955 con la trasmissione Lascia o raddoppia condotta da Mike Bongiorno. D’altronde l’azienda radiotelevisiva italiana si distingue rispetto alle altre perché è l’unica televisione al mondo che premia con gettoni d’oro 999,9 ovvero su un chilo ci sono più di 999 grammi di oro: il massimo della purezza. Se consideriamo altre emitttenti televisive, ad esempio Mediaset, i concorrenti vengono pagati con gettoni in oro 750. D’altronde la Rai beneficia di questo rapporto in essere che ha con la Zecca dello Stato, ovvero un contratto di fornitura esclusivo, per il quale la Zecca conia i gettoni d’oro e li certifica. A quanto pare stando a quanto emerso dalla trasmissione Report, le cose però non starebbero esattamente così. Report ha scoperto che in realtà quei gettoni rispetto al 999,9 certificato e stampato dalla Zecca di Stato valgono di meno, ovvero 995. La trasmissione di REport in effetti muove dalla denuncia della vincitrice nel 2013 della trasmissione ‘Red or Black’ di RaiUno in quanto Report ha scoperto che in realtà quei gettoni hanno un titolo più basso: 995 rispetto al 999,9 certificato e stampato dalla Zecca di Stato

 

In sostanza si tratterebbe di un caso di frode in commercio, le cui vittime sarebbero tanto la vincitrice che la Rai stessa, dato che l’azienda di Saxa Rubra compra e paga i gettoni come se se si trattasse di oro puro al 100%. D’altrone ogni anno la Rai sborsa dai sei ai dieci milioni di euro in gettoni d’oro, acquistandoli dall’Istituto Poligrafico Zecca dello Stato.

Loading...
Loading...