Loading...

Ricerca, una nuova molecola per sconfiggere i virus più pericolosi: dall’Hiv a Zika

0
499
virus
Loading...
Loading...

virus

Trovare una molecola in grado di sconfiggere i virus è il sogno di ogni ricercatore. Ed in effetti uno studio condotto dall’’Università di Siena e del CNR di Pavia si muove in questa direzione. Il merito di questa scoperta di cui ci accingiamo a parlarvi, in particolare va dato a Maurizio Botta, del dipartimento di Biotecnologie, chimica e farmacia dell’Università di Siena e al professor Giovanni Maga, dell’Istituto di Genetica Molecolare del CNR di Pavia. In sostanza i ricercatori hanno cambiato l’approccio terapeutico: i farmaci attualmente in commercio colpiscono direttamente il virus che però a causa della sua estrema mutevolezza sviluppa prima o poi resistenze verso il medicinale, per cui la terapia perde di efficacia. I ricercatori invece hanno utilizzato quale bersaglio la proteina DDX3, che viene utilizzata dai virus per nutrirsi. Inibendo quindi questa proteina RNA elicasi DDX3, il virus non può più nutrirsi nè replicarsi. Inoltre proprio perché non è basato sulle caratteristiche del singolo virus, questo nuovo metodo è suscettibile di essere esteso a più virus, quali quello dell’HIV, dell‘Epatite C e finanche al virus Zika che ha suscitato un allarme mondiale per la sua facilità di propagazione.

 

Insomma questa ricerca che è stata pubblicata sulla rivista americana PNAS, Proceedings of the National Academy of Sciences potrebbe aprire nuove prospettive per quanto riguarda il trattamento dei virus, rispetto a cui attualmente i farmaci che abbiamo a disposizione, sono in grado di rallentare la progressione dell’infezione ma non di eradicare completamente l’agente patogeno dall’organismo.

Loading...
Loading...