Loading...

Ebola, seconda infermiera contagiata negli Stati Uniti

0
365
Virus
Loading...
Loading...

Ebola, seconda infermiera contagiata negli Stati Uniti

Ebola, il virus continua a diffondersi in tutto il mondo. Dopo l’infermiera in Spagna contagiata dall’ebola, negli Stati Uniti si contano altri due casi. Il primo riguarda la 26enne Nina Pham, il secondo la 29enne Amber Vinson. Entrambe sono entrate in contatto con Thomas Eric Duncan, il liberiano morto mercoledì scorso per il terribile virus.

La Vinson ha viaggiato su un aereo partito da Cleveland per Dallas, insieme ad altri 123 passeggeri. Durante il volo la donna non ha accusato sintomi del virus. Tuttavia il rischio contagio è alto, per questo motivo le autorità sanitarie stanno contattando gli altri passeggeri, per sottoporli ad accurati controlli. La donna è stata contagiata al Texas Health Presbyterian Hospital di Dallas, dove il personale paramedico ha protestato per le scarse condizioni igieniche in cui sono stati costretti ad operare.

Thomas Duncan, affetto dall’ebola, per oltre un’ora è stato in una saletta in compagnia di altre sette persone esponendole al rischio contagio. Il malato era in preda a forti attacchi di diarrea e vomito, ma al personale non erano state fornite neanche le tute di protezione adeguate. Lo stesso Barak Obama ha annullato un viaggio elettorale, per convocare un vertice alla Casa Bianca sull’emergenza ebola. Intanto la Vinson è stata messa in isolamento e sono sotto controllo tutte le persone entrate in contatto con Thomas Duncan.

Loading...
Loading...