Loading...

Festa della mamma: le origini storiche dai greci fino ai giorni nostri

0
548
Festa della mamma
Loading...
Loading...

Festa della mamma

Le origini di questa festa si perdono nella notte dei tempi: vi è sicuramente una matrice in antichissimi riti pagani in cui si celebrava il rifiorire della natura dopo i rigori invernali, in tal senso vanno intesi i giorni della “Grande Madre”, simbolo di fertilità. Nel periodo primaverile, si era soliti celebrare le divinità femminili preposte alla fertilità. Nell’antica Grecia ad esempio gli Elleni tributavano alla loro genitrice un giorno dell’anno: la festa coincideva con le celebrazioni in onore della dea Rea, la madre di tutti gli Dei. Gli antichi romani, invece, festeggiavano una settimana intera la divinità Cibele, simbolo della Natura e di tutte le madri. La Chiesa sincretizzò questa festa di chiara derivazione pagana, introducendola nei suoi riti. In epoca moderna la festa della mamma ha assunto delle connotazioni più laiche per così dire. La festa della mamma celebra la donna come origine dell’uomo, luogo di nascita, presenza dolce e rassicurante e accogliente nel nucleo familiare. Tutte le tradizioni valorizzano la centralità della figura feminile, in particolare il suo ruolo all’interno della famiglia. L’attuale festa della mamma risale al XVII secolo e proviene dall’Inghilterra, dove incominciò a diffondersi la tradizione del “Mothering Sunday” che coincideva con la quarta domenica di Quaresima. Fu stabilito per legge, che chi per lavoro si trovava lontano da casa, poteva tornare quel giorno dai genitori e festeggiare la propria madre, offrendole il dolce “Mothering cake. In effetti in occasione di questi festeggiamenti i ragazzi erano soliti regalare le rose rosse alle mamme e veniva preparato il tipico dolce il “Mothering cake”, a base di frutta. Oggi in Inghilterra è più comunemente conosciuta come “Mother’s Day”. In Italia la festa della mamma fu celebrata per la prima volta nel 1957 da don Otello Migliosi, un sacerdote del borgo di Tordibetto ad Assisi. Successivamente la festa è entrata a far parte del nostro calendario e viene celebrata la seconda domenica di maggio. Verso i primi anni del 1900 questa usanza cominciò ad affermarsi anche in America ed in alcuni paesi europei. Si stabiliì che la data per il festeggiamento doveva essere la seconda domenica di Maggio. La festa della mamma fu istituita nel 1914 negli Stati Uniti su proposta di Anna M. Jarvis.

 

Anna che era molto legata alla madre, un’insegnante della Andrews Methodist Church di Grafton, nel West Virginia. Dopo la morte dell’amato genitore, si impegnò inviando lettere a ministri e componentidel congresso affinché venisse riconosciuta e quindi celebrata una festa nazionale dedicata a tutte le mamme.

Loading...
Loading...