Loading...

Italiani, popolo di seduttori: ma solo in chat su Facebook e Whatsapp

0
Loading...
Loading...

Italiani, popolo di seduttori: ma solo in chat su Facebook e Whatsapp

Italiani, popolo di santi, poeti, navigatori e seduttori. Almeno una volta. Sta infatti perdendo di credibilità l’immagine tipica del maschio italico, sicuro di sé, romantico e soprattutto capace di conquistare una donna in un batter d’occhio. Lo dice una ricerca condotta dall’Eurodap, Associazione Europea disturbi da attacchi di panico, che ha usato come “cavie” 200 persone con un’età compresa tra i 25 ed i 40 anni.

La ricerca evidenzia come un italiano su tre è brillante, socievole e seduttore finché parla in chat, Facebook o Whatsapp. Quando invece l’incontro diventa reale, allora perde tutta la sicurezza, diventa timido, introverso ed impacciato. Ciò avviene poiché è come se l’incontro reale facesse cadere un velo che copriva tutte le insicurezze del maschio in questione.

Paola Vinciguerra, psicoterapeuta dell’Eurodap, spiega che il mondo virtuale nasconde ciò che non piace a noi stessi. Un esempio lampante è il selfie, dove tutti appaiono tirati a lucido, preparati, sorridenti e felici. Ma la realtà non è sempre così rose e fiori.

Loading...
Loading...