Loading...

Una seconda pelle realizzata con fibre polimeriche per ringiovanire il viso

0
838
chirurgia estetica
Loading...
Loading...

estetica

I ricercatori del’Massachusetts Institute of Technology a Cambridge, nel Massachusetts, hanno messo a punto una sorta di pellicola trasparente sul viso per attenuare i segni sulla pelle legati al normale processo di invecchiamento. Questa pellicola può essere considerata una sorta di seconda pelle: la pellicola biomimetica Xpl è a base di silicone. Applicata sulla pelle forma uno strato di polimeri indossabile, lasciando traspirare perfettamente l’epidermide. Questa speciale pellicola potrebbe essere utilizzata anche per la somministrazione di farmaci per curare alcune patologie specifiche della pelle, quali eczemi e dermatiti. Nel caso dell’utilizzo medico la pellicola viene resa impermeabile, mentre nel caso di trattamenti estetici viene resa permeabile. Insomma questo trattamento riesce a rinforzare l’epidermide fornendo una barriera protettiva traspirante riuscendo a limitare le modifiche strutturali legate al processo dell’invecchiamento, quali rughe e borse sotto gli occhi. I test effettuati non hanno rilevato alcun effetto collaterale.

 

Tuttavia bisognerà svolgere altri esperimenti prima che possa essere messa in commercio. Questo prototipo di seconda pelle realizzato con fibre polimeriche è stato descritto su Nature Material.

Loading...
Loading...