Loading...

Europei, Italia: da Prandelli a Conte manca solo Balotelli

0
730
Leonardo Pavoletti
Loading...
Loading...

Leonardo Pavoletti

Da Prandelli a Conte manca solo Balotelli. Uno slogan ad effetto solo per la rima ma nella sostanza qualcosa l’ex tecnico della Juventus ha modificato rispetto al suo predecessore e soprattutto nella prima fase del sua “mandato” dalla guida da ct. Il mancato sostegno dei club, gli stage mancati, dissapori di vario genere, e dulcis in fundo, la decisione di non proseguire l’avventura azzurra. La magia iniziale è andata lentamente dissolvendosi ma, di certo, Conte non andrà in Francia in gita. Il ct si affiderà a 14 protagonisti della sfortunata spedizione brasiliana. Del resto il piatto piange ed il campionato in questo lasso di tempo ha proposto poco. Nel listone dal quale dovranno uscire i 23 che dovranno partecipare all’Europeo avrebbero meritato di figurare, rispetto ai convocati, i soli Pavoletti e Sportiello. Il caso dell’attaccante genoano non può essere paragonato a quello di Giuseppe Rossi (giustamente escluso da Prandelli che fece altri errori). L’ex viola veniva da un brutto infortunio e non era al meglio. Pavoletti invece ha chiuso in crescendo ed è stato il miglior realizzatore italiano della serie A. Scelta discutibile ma in linea con tante altre che hanno segnato la storia azzurra (clamorose le esclusioni di Roberto Pruzzo). Per il resto Conte si è affidato agli uomini che l’hanno portato in Francia. Le novità sono Zappacosta, meriterebbe una chance, Benassi, Jorginho, Sturaro e Rugani. A dire il vero anche il discusso Thiago Motta (magari avrebbe meritato una chance in Sudafrica) non rientrava nel gruppo che ha preso parte alle qualificazioni. L’italo-brasiliano del Paris Saint Germain non è al meglio ma Conte, evidentemente, non si fida di Jorginho. Lo staff medico deciderà sulla sua eventuale partecipazione agli Europei. Stesso discorso per Montolivo, altro elemento spesso al centro delle polemiche. La buona performance contro la Juventus ha convinto Conte ma ora bisognerà verificare le sue condizioni fisiche. In ogni caso sarebbe un errore presentarsi in Francia con diversi calciatori non al meglio. Sono 13 i reduci dalla spedizione brasiliana a caccia di rivincite europee (14 con Montolivo, poi infortunatosi). Nello specifico Buffon, Sirigu, Barzagli, Bonucci, Chiellini, Candreva, Darmian, De Sciglio, De Rossi, Thiago Motta, Parolo, Immobile ed Insigne. Domenica il test amichevole con la Scozia. Conte stilerà la lista definitiva dei 23 il 31 maggio. L’impressione è che molte decisioni saranno orientate dallo staff medico. Da Prandelli a Conte manca solo Balotelli… In realtà mancherà, e tanto, sua maestà Pirlo.Questa la lista dei convocati

 

Portieri: Gianluigi Buffon (Juventus), Federico Marchetti (Lazio), Salvatore Sirigu (Paris Saint Germain)
Difensori: Davide Astori (Fiorentina), Andrea Barzagli (Juventus), Leonardo Bonucci (Juventus), Giorgio Chiellini (Juventus), Angelo Ogbonna (West Ham), Daniele Rugani (Juventus)
Esterni: Federico Bernardeschi (Fiorentina), Antonio Candreva (Lazio), Matteo Darmian (Manchester United), Mattia De Sciglio (Milan), Stephan El Shaarawy (Roma), Davide Zappacosta (Torino)
Centrocampisti: Marco Benassi (Torino), Giacomo Bonaventura (Milan),  Daniele De Rossi (Roma), Alessandro Florenzi (Roma), Emanuele Giaccherini (Bologna), Jorge Luiz Jorginho (Napoli), Riccardo Montolivo (Milan), Thiago Motta (Paris Saint Germain), Marco Parolo (Lazio), Stefano Sturaro (Juventus)
Attaccanti: Eder (Inter), Ciro Immobile (Torino), Lorenzo Insigne (Napoli), Graziano Pellè (Southampton), Simone Zaza (Juventus).

Loading...
Loading...