Loading...

Attenzione ai massaggi abusivi in spiaggia: conseguenze anche gravi per la salute

0
656
vacanza inps
Loading...
Loading...

L’allarme viene dalla Confederazione nazionale dell’artigianato e della piccola e media impresa (Cna)-Benessere e sanità secondo cui i massaggi offerti in  spiaggia potrebbero avere delle conseguenze da non trascurare per la nostra salute. La Cna in questo senso ha proposto al Ministero della salute una campagna informativa per mettere in guardia i bagnanti su tutti i pericoli che corrono riguardo al massaggio abusivo. Nello specifico il primo rischio che si corre è quello legato all’igiene: i massaggiatori, sottoline sempre la Cna, che passano dal trattamento di una persona all’altra senza lavarsi né disinfettarsi possono trasmettere malattie cutanee (dalle dermatiti alle micosi), come se si camminasse senza protezione sui bordi di una piscina o di una doccia non igienizzate.
Da tener conto anche dei prodotti. Le bottiglie e i barattoli contenenti olii e pomate generalmente non hanno etichette, talvolta riportano marche sconosciute, spesso asiatiche, scritte in caratteri incomprensibili per le persone comuni. Ma questi prodotti ignoti potrebbero causare problemi alla pelle, reazioni allergiche, pericolosa foto-sensibilizzazione della cute.
Inoltre la Cna avvisa che: “i massaggi praticati dagli operatori abusivi a clienti che soffrono di patologie, pur leggere, a nervi, muscoli e ossa. Secondo gli esperti i massaggiatori di spiaggia, non avendo cognizioni tecniche nemmeno di base, con la loro azione possono causare contratture, lussazioni, fratture e anche problemi più gravi alla colonna vertebrale”.

 

Al fine di porre un freno a questi massaggi abusivi, che come visto oltre a non sortire alcun beneficio possono anche provocare danni alla salute, il ministero dello Sviluppo economico ha promosso protocolli d’intesa con le prefetture e gli enti che si occupano dei controlli del settore, per prevenire l’abusivismo sulle spiagge: “Dal 2008 al 2012 il ministero della Salute ha emesso, all’inizio della stagione estiva, ordinanze urgenti per tutelare ‘l’incolumità pubblica dal rischio derivante dall’esecuzione di massaggi lungo il litorale”.

Loading...
Loading...