Loading...

Pistoia, virus Zika: caso sospetto

0
618
Virus Zika
Loading...
Loading...

A San Marcello Pistoiese si sarebbe verificato un caso di infezione da virus Zika. A comunicarlo è l’Asl che ha previsto un intervento di disinfestazione nella zona di viale Matteotti per lunedì 5 settembre dalle 19 alle 23. Il caso, stando a quanto comunicato, riguarderebbe un cittadino straniero provenientee dall’Africa, probabilmente dalla Nigeria, che è stato già sottoposto alle cure in ospedale. L’Asl nel corso dell’intervento degli addetti alla disinfestazione raccomanda la chiusura delle finestre e la sospensione del funzionamento degli impianti di ricambio dell’aria. Inoltre sempre l’Asl suggerisce di tenere in casa gli animali domestici e di proteggere con teli di plastica i loro ricoveri all’aperto e le suppellettili come ciotole e abbeveratoi. Precauzioni vanno osservate anche per la frutta e la verdura degli orti che dovrà essere consumata solo dopo 10 giorni dall’irrorazione per essere certi che non vi siano residui chimici. Ed ancora mobili e giochi per bambini rimasti all’esterno ed esposti al trattamento andranno lavati con i comuni detergenti in commercio, utilizzando guanti lavabili o a perdere. Ricordiamo che l’infezione da virus Zika nell’adulto si manifesta con sintomi simili all’influenza quali febbre, dolori ossei e muscolari, manifestazioni cutanee che ricordano quelle da morbillo, a volte accompagnate da prurito e da congiuntivite. Si possono però avere conseguenze gravi, sia sulla madre che sul nascituro, nel caso l’infezione sia contratta in gravidanza. Il virus si trasmette tramite la puntura della zanzara Aedes Aegypti oppure in caso di rapporti non protetti con partner maschili infetti.

 

Al momento precisa l’ASl: “Tutti i cittadini italiani che hanno contratto il virus Zika si sono infettati durante un viaggio all’estero. si tratta quindi di casi di malattia importati e non di infezioni causate dalla presenza in loco della zanzara”.

Loading...
Loading...