Loading...

Vitamina D: utile anche per ridurre gli attacchi di asma

0
678
asma
Loading...
Loading...

La vitamina D potrebbe rivelarsi utile nel limitare gli attacchi di asma. E’ quanto emerge da uno studio condotto dai ricercatori del Queen Mary University di Londra, i cui risultati sono stati presentati al congresso nazionale della European Respiratory 2016. I ricercatori hanno posto in revisione 9 studi relativi agli attacchi d’asma: sette di questi avevano coinvolto 435 bambini, mentre gli altri due avevano analizzato 68 soggetti d’età adulta. I soggetti sono stati divisi in due gruppi: entrambi prendevano farmaci per combattere l’asma ma nel primo gruppo veniva utilizzata anche della vitamina D, nella seconda un placebo. Nel gruppo che ha assunto la vitamina D i livelli di asma andavano dal lieve al moderato. Detto in altri termini si è assistito a una riduzione del rischio di attacchi acuti, che sono passati dal 6% a circa il 3%. Inoltre non sono stati osservati effetti collaterali dall’uso di vitamina D. Così ha commentato questi risultati Adrian Martineu, Clinical Professor of Respiratory Infection and Immunity presso il Centre for PrimaryCare and Public Health di Londra: “Non è chiaro però se la vitamina D possa ridurre il rischio in tutti i pazienti, o se questo effetto riguardi solo coloro che presentano bassi livelli di vitamina D”. La vitamina D non è importante solo per le ossa al fine di prevenire l’osteoporosi ma ha anche un effetto protettivo per il cuore in quanto riesce ad abbassare la pressione sanguigna, mentre i livelli di calcio e fosforo servono a migliorare la forma fisica.

 

Inoltre svolge un ruolo importante anche per quanto riguarda la prevenzione di alcune patologie tumorali, autoimmuni e cardiovascolari. Il modo migliore per far sì che il nostro organismo possa sintetizzare la vitamina D è di esporsi al sole.

Loading...
Loading...