Loading...

Superbatteri resistenti agli antibiotici: scoperta molecola in grado di eliminarli

0
643
Batteri
Loading...
Loading...

Il fenomeno dell’antibitico-resistenza è un fenomeno che desta sempre più preoccupazione a livello globale. Batteri che decenni orsono erano eliminabili con gli antibiotici, oggi non lo sono più a causa dell’errato uso o per meglio abuso che è stato fatto di questi preziosissimi farmaci. In Australia i ricercatori dell’Università di Melbourne guidati da Shu Lam, del Gruppo Scienza dei Polimeri hanno scoperto che una molecola a forma di stella è capace di uccidere i super-batteri resistenti agli antibiotici. La nuova molecola è un peptide polimerizzato, ovvero un composto organico che risulta dall’unione di due o più molecole di amminoacidi formanti una catena con parti uguali che si ripetono in sequenza. Si tratta in pratica di una evoluzione dei peptidi antimicrobici già sperimentati in precedenza, ma che si sono rivelati tossici per le cellule sane. SNAPPs (Structurally Nanoengineered Antimicrobial Peptide Polymers), così è stata chiamata la nuova molecola, è stata sperimentata in provetta su sei differenti super batteri: tale molecola si è rivelata in grado di uccidere i batteri senza danneggiare i globuli rossi. Anche in vivo, in topi di laboratorio, contro un tipo di super batterio, Acinetobacter baumannii, la molecola si è dimostrata pienamente efficace. Così ha spiegato il dott. Lam: “Questo peptide polimerizzato può uccidere i batteri in una moltitudine di modi. E’ in grado di penetrare le pareti delle cellule, ma può anche indurre le cellule stesse ad autodistruggersi. L’obiettivo è creare migliori alternative agli antibiotici”. Tuttavia la ricerca è soltanto agli inizi, per cui saranno necessarie altre sperimentazioni volte ad accertare l’efficacia di questa molecola quale potenziale nuovo antibiotico. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Nature Microbiology.

 

Solo nel nostro paese ogni anno si contano 300mila pazienti che contraggono infezioni negli ospedali. inoltre stando auno Stando a uno studio condotto dalla Review on Antimicrobial Resistence entro il 2050 i superbatteri resistenti agli antibiotici uccideranno le persone ogni 3 secondi.

Loading...
Loading...