Loading...

Hiv, nel sangue di un uomo di 44 anni non c’è più traccia del virus

0
577
Hiv Aids
Loading...
Loading...

Un uomo di 44 anni potrebbe essere il primo a guarire dall’Hiv. Cinque università britanniche coinvolte nella ricerca hanno messo a punto un nuovo protocollo di cura che ha previsto la selezione di 50 pazienti. La terapia a cui è stato sottoposto il 44enne che fa l’assistente sociale consiste nel combinare le terapie antiretrovirali standard con un farmaco in grado di di risvegliare il virus dell’Hiv dormiente delle cellule. In tal modo il virus risulta “visibile” dal sistema immunitario che quindi può riconoscerlo ed eliminarlo. Tuttavia come spiegano gli stessi autori della ricerca i risultati definitivi non arriveranno prima di 5 anni. Il team britannico ha annunciato il caso di prima “guarigione” dal virus Hiv al Sunday Times. Però come detto sono gli stessi ricercatori ad invitare alla cautela perché soltanto il tempo potrà dire se questi risultati sono l’effetto della terapie a base di farmaci antiretrovirali o del nuovo protocollo clinico che è stato applicato.

 

Già in passato c’era stato qualche caso similie: basti pensare alla bambina nata sieropositiva nel Mississipi curata con i farmaci antiretrovirali fin dalle prime ore di vita. Del virus nel momento in cui veniva sottoposta non vi era più traccia, ma una volta interrotto il trattamento è tornato. Indubbiamente però questa ricerca dà nuova speranza a tutti i pazienti contagiati dall’Hiv.

Loading...
Loading...