Loading...

Serie A 11a giornata, JUVENTUS-PARMA il festival dei gol: 7-0 per i bianconeri

0
499
Juventus
Loading...
Loading...

Champions League, esami di maturità per Juventus e Roma

Tutto troppo facile per la Juventus di Allegri contro un Parma allo sbando. I bianconeri, seppur privi di Pirlo (infortunato) e Vidal (squalificato) dominano il match dal primo all’ultimo minuto. Il cambio modulo operato da Allegri esalta le qualità offensive degli attaccanti bianconeri: doppietta di Tevez, Llorente, Morata e goal di LIchtsteiner.

I padroni di casa trovano il vantaggio al 24′ del primo tempo: su tiro di Pogba Llorente è lesto a replicare in rete. Al 29′ c’è il raddoppio con un bel tiro da fuori di Lichtsteiner. Al 36′ Llorente va ancora in gol firmando la sua doppietta personale. Al posto di Fernando subentra Morata, anche lo spagnolo è autore di una doppietta: al 30′ della ripresa fulmina MIrante con un rasoterra di destro, poi raccoglie ottimamente con un destro al volo un suggerimentio ancora di Lichtsteiner, oggi in versione assist-man.

Parma davvero troppo brutto per essere vero, d’altronde allo Juventus Stadium è difficile che la Juve perda colpi. Con questa sono 33 partite che i bianconeri non perdono davanti ai propri tifosi e con i 3 punti conquistati il divario con la Roma si fa sempre più largo in classifica.

Questo il commento di Allegri al termine della gara evidentemente soddisfatto e non potrebbe essere altrimenti: “Abbiamo un parco attaccanti ottimo, dai più vecchi ai più giovani. L’abitudine a far goal è poi da migliorare durante la partita”.La prova di ‘Madama’ è stata praticamente perfetta: “Molto bene, abbiamo avuto qualche difficoltà nei primi minuti. Abbiamo gestito bene la palla e sono contento. Anche i difensori si sono comportati molto bene in fase difensiva e di costruzione“.

Loading...
Loading...