Loading...

Come si lava un materasso

0
614
materasso3
Loading...
Loading...

materasso

Un materasso è un complemento necessario che va trattato in una certa maniera. Esistono diverse tipologie di materassi e ognuno di essi deve rispondere a specifici trattamenti di manutenzione e lavaggio.

                        I Tipi di materasso

Perché è importante accennare ai vari tipi di materassi? Per una semplice ragione legata al benessere del sonno, necessario per lo stato di veglia e di attività umana. Quindi avere un materasso giusto significa sotto certi aspetti avere anche una vita migliore.

materasso3

Ecco alcuni tipi di materasso:

  • Materasso in Lana
  • Materasso in Lattice
  • Materasso in Poliuretano
  • Materasso ad Acqua
  • Materasso ad Aria
  • Materasso realizzato con materiali della Natura
  • Futon

Ogni materasso deve avere un trattamento diverso. Vediamoli uno per uno:

Materasso in Lana

La lana interna va estratta dal materasso perché le federe che la avvolgono vanno lavate in lavatrice semplicemente attraverso il programma per la biancheria in cotone.

Questo tipo di materasso è storico e oggi superato da altri modelli, ma alcune persone ancora hanno questo, quindi per loro è bene spiegare il procedimento.

Anche la lana interna può essere messa a pezzi nella lavatrice, ovviamente tutta con un unico carico non entrerebbe.

                        Materasso in Lattice

E’ ormai uno dei materassi più diffusi, e richiede un trattamento specifico.. ma in ogni caso è bene evitare l’acqua. Il metodo corretto per lavare questo materasso, anche se lavare è probabilmente un termine improprio, è quello di ruotarlo sotto-sopra e testa-piedi al solo scopo di areare il materasso e la sua fodera.

                        Materasso in Poliuretano

In questo caso si può impiegare un detersivo, ma deve essere delicato. Se le macchie sono localizzate potete anche lavarlo a mano, anche con agenti quali il bicarbonato di sodio.

                        Materasso ad Acqua

Questo tipo di materasso si può pulire internamente aggiungendo degli specifici prodotti che imparerete a conoscere dopo l’acquisto del materasso. Per le macchie invece o semplicemente per pulire la parte esterna potete lavarlo con degli spray appositi. Il sistema di lavaggio è estremamente più semplice rispetto ad altri.

                        Materasso ad Aria

Per quanto riguarda i materassi gonfiabili questi necessitano di un copri materasso e sarà questo che verrà lavato con la frequenza di 1 volta a settimana o anche più di una volta, a seconda delle vostre esigenze.

                        Materasso Naturale

I materassi realizzati in fibre ed imbottiture naturali non vanno lavati in maniera pesante come si farebbe con quelli in lana, ma puliti delicatamente con prodotti idonei che siano, possibilmente, anch’essi naturali.

                        Futon

materasso2

Infine c’è questo materasso che è diventato per molte persone un must. Per pulire il futon occorre il classico e intramontabile battipanni, un sapone neutro e infine un aspirapolvere.

Bisogna far areare il materasso e sbatterlo con il battipanni, avendo tolto prima il rivestimento che lo avvolge. Il rivestimento potete lavarlo in lavatrice mentre il materasso va lasciato qualche ora all’esposizione solare.

Ora conoscete tutti i metodi di pulizia del materasso… non vi resta che provarli!

Loading...
Loading...