Loading...

Sicurezza in casa: aumentano i furti

0
685
antifurto
Loading...
Loading...

ladro

In Italia continuano ad aumentare i furti in casa: 2 ogni minuto nell’ultimo anno, secondo il Censis.

E sebbene gli italiani abbiano paura di possibili aggressioni e del furto dei propri beni (soprattutto denaro e dispositivi tecnologici), solo una minima percentuale si tutela con dispositivi di sicurezza a porte e finestre (27%) e installando impianti d’allarme (22%). Una minima percentuale si affida alla guardia del proprio cane o a una polizza che risarcisca i danni subiti.

Una questione fondamentale, soprattutto per le persone che vivono in case piuttosto ampie e nelle zone periferiche di grandi città, riguarda quindi la scelta di un adeguato kit per videocitofono ed un affidabile sistema di videosorveglianza per il cortile e per gli ingressi principali e secondari.

antifurto

Queste due applicazioni possono tornare utili per la sicurezza della famiglia e per evitare di ricevere visite “indesiderate”, e sono disponibili sul mercato a prezzi accessibili per tutte le tasche.

L’acquisto di un videocitofono è agevolato dalle particolari condizioni economiche legate alla detrazione fiscale del 50% sul prezzo finale se inserito nel contesto delle ristrutturazioni edilizie. Questo procedimento si concretizza poi in una restituzione del 50% del prezzo pagato in un periodo di circa 10 anni di tempo.

Un’ulteriore agevolazione che ben si combina con il grande sviluppo tecnologico nell’ambito della citofonia moderna e degli stessi videocitofoni, dato che oggi è possibile poter collegare il funzionamento diretto della camera del videocitofono con il proprio smartphone ed il proprio tablet in modalità wireless. Una comodità non da poco visto l’enorme utilizzo, in termini di ore quotidiane, di questo tipo di strumenti.

L’ultima novità, in questo senso, è l’utilizzo di una tecnologia chiamata PIP (Picture in Picture). Si tratta della capacità da parte del videocitofono di interagire, in tempo reale, con il televisore di casa. Così, mentre ci si trova comodamente seduti sul divano a guardare la televisione, si può evitare di alzarsi per andare a vedere chi è che disturba il riposo serale e far apparire l’immagine di chi ha citofonato direttamente su schermo, rispondendo poi tramite tablet o smartphone ed utilizzando una pratica applicazione per aprire.

Molti di questi videocitofoni, poi, sono in grado di fornire l’immagine indiretta di una persona che bussa alla porta senza che questa abbia interagito con i pulsanti del citofono esterno, permettendo così un efficace riconoscimento anche quando l’apparecchio non è in uso.

Molti non lo considerano, ma esiste un’efficace integrazione alla scelta del videocitofono. Si tratta del kit di videosorveglianza. Un modo piuttosto semplice ed efficace per garantire un’ampia visuale a tutto il terreno che circonda l’abitazione sfruttando, oltretutto, una serie di apparati tecnologici che consentono di riconoscere la presenza di persone o animali in movimento intorno e dentro l’abitazione non solo grazie alle immagini video registrate dalle videocamere di sorveglianza posizionate in punti diversi della proprietà, ma anche grazie ad una serie di apparecchi in grado di rilevare persone in movimento con fotocellule posizionate all’ingresso o davanti ai cancelli, sensori e rilevatori di movimento, oppure rilevatori di temperatura e gli efficienti rilevatori ad infrarossi.

Questo tipo di apparecchi non solo sono in grado di segnalare la presenza di persone o animali in movimento all’interno del perimetro tracciato dalle attrezzature, ma sono anche in grado di articolare risposta immediata a questi stimoli, nella maggior parte dei casi facendo scattare un allarme sonoro che può anche essere integrato dall’accensione immediata dell’illuminazione esterna e quella programmata di fari di elevata potenza appositamente pensati per questo utilizzo, oppure di inviare tale segnale di allarme, insonorizzato, alle forze dell’ordine, per un repentino intervento diretto.

Sicurezza in casa e gestione delle “noie” della quotidianità. Un kit per videocitofono ed un sistema di videosorveglianza riescono ad agevolare la tranquillità casalinga di chi vede la propria abitazione come un’oasi di pace.

Loading...
Loading...