Loading...

Apple minacciata da Masque Attack, un malware che si spaccia per App e ruba i dati degli utenti

0
483
Apple filtro parolacce
Loading...
Loading...

Apple minacciata da Masque Attack, un malware che si spaccia per App e ruba i dati degli utenti

Apple deve fronteggiare un’altra minaccia, più pericolosa e subdola delle altre. Il nuovo malware si chiama Masque Attack, ed è stato scoperto dai programmatori di FireEye, azienda specializzata nella sicurezza degli apparecchi tecnologici. Il virus sarebbe stato scoperto già a luglio, ma la notizia non è stata diffusa per evitare che sciacalli potessero approfittarne.Però, anche se Apple non ha ancora confermato, il problema sembra essere diventato incontrollato.

Agisce come una sorta di cavallo di Troia. Viene inviato un link tramite sms o email, che ci dà la possibilità di scaricare un’App senza passare per l’App Store. Non è una pratica così rara, anzi è molto diffusa soprattutto in ambito aziendale. In questo modo viene scaricato Masque Attack, che si sostituisce ad un’altra App legittima già presente sull’iPhone o sul dispositivo mobile. A questo punto il gioco, o se vogliamo, il danno è fatto.

Il malware può prendere le sembianze di qualsiasi altra App e funzionare anche correttamente. Supponiamo che si sostituisca all’App di Gmail: svolge perfettamente tutte le funzioni di posta elettronica, ma allo stesso tempo può leggere tutti i nostri messaggi in uscita ed in entrata oltre a memorizzare i dati per effettuare il login. Il virus si è sviluppato utilizzando un bug in iOS ed un sottile meccanismo di phishing. Masque Attack non può sostituirsi ad App preinstallate, ma può entrare in qualsiasi altra App. In attesa che Apple risolva il problema, l’unico modo per difendersi è evitare di scaricare link sospetti e soprattutto di scaricare aggiornamenti che non provengano dall’App Store.

Loading...
Loading...