Loading...

Addio maschio: l’uomo si sta femminilizzando sempre di più

0
521
contraccezione petizone change.org
Loading...
Loading...

Presa Diretta, il programma in onda su Rai 3  condotto da Riccardo Iacona, ha preso in esame il drammatico fenomeno del calo delle nascite nel nostro paese. In particolare dall’inchiesta “Ciao Maschio”, realizzata dalla trasmissione televisiva emerge come gli uomini stiano subendo una sorta di processo di de-virilizzazione. In sostanza si starebbero femminilizzando perdendo la loro capacità riproduttiva. In particolare stando alle ultime statistiche, ben un ragazzo su tre è a rischio infertilità. Inoltre la sterilità maschile negli ultimi vent’anni è raddoppiata. Ed anche tenendo conto dei livelli di testosterone si toccano note dolenti: la quantità di questo ormone in un uomo di 60 anni risulta molto più bassa rispetto a quella di suo padre alla stessa età. Ma quali sono le cause di questa progressiva femminilizzazione dell’uomo? Per i ricercatori ciò sarebbe dovuto all’inquinamento quotidiano, ovvero ai molti interferenti endocrini presenti nell’ambiente. In questo senso così ha spiegato Richard Sharpe, professore al Centro per la salute riproduttiva dell’Università di Edimburgo, oltre che membro del Consiglio della Società Europea di Endocrinologia e vicedirettore della rivista scientifica Human Reproduction: “Noi siamo tutti programmati per essere di sesso femminile. Se non succedesse qualcosa durante lo sviluppo del feto, saremmo tutte femmine. E’ il programma di base. Diventare maschio, significa modificare questo programma. Il testosterone  è fondamentale per un uomo.

 

Quello che noi stiamo vedendo, è che il programma di sviluppo attivato dal testosterone non sta più funzionando correttamente. E gli uomini siano più vulnerabili rispetto alle donne, perché i feti maschili sono più sensibili alle sostanze chimiche dell’ambiente, rispetto a quelli femminili”.

Loading...
Loading...