Loading...

Bolivia, il popolo con il cuore più sano al mondo: ecco perché

0
435
Giappone abbandono
Loading...
Loading...

Stando a uno studio pubblicato sulla rivista Lancet e presentato presso l’American College of Cardiology, in Bolivia vive una popolazione che non sa cosa siano le patologie cardiache. In particolare parliamo della popolazione degli Tsimane. Lo studio condotto su un gruppo di 705 persone, ha analizzato la presenza di calcificazione nelle arterie: dalla ricerca è emerso che a 45 anni quasi nessun Tsimane aveva calcificazioni nelle arterie, mentre sono presenti nel 25% degli americani. Ed ancora a 75 anni i due terzi degli Tsimane sono risultati liberi da queste calcificazioni, mentre l’80% degli americani presenta segni di “CAC”. Ma a cosa si deve questa differenza di risultati? Intanto la dieta è a base di carne di carni di cinghiale, tapiro e capibara, mentre il 7% deriva da pesci d’acqua dolce, tra cui anche piranha e pesci gatto, infine si cibano di riso, mais, radici di manioca (patata dolce) e platano (simile alla banana), frutta e noci. Questa popolazione ricava il 72% delle calorie  dai carboidrati, rispetto al 52% negli Stati Uniti, mentre 14% delle calorie proviene da grassi, la maggior parte non “saturi”, rispetto al 34% negli Stati Uniti. Si tratta di una popolazione che vive molto al’aria aperta, difatti ogni giorno gli uomini percorrono una media di 17mila passi al giorno, mentre le donne di 16mila.

 

Insomma questo mix di dieta e attività fisica fa sì che questa popolazione per sua fortuna ignori del tutto o quasi i disturbi di natura caridovascolare, a cui va incontro invece l’uomo occidentale.

Loading...
Loading...