Loading...

Attenzione al sesso orale non protetto: gonorrea sempre più resistente agli antibiotici

0
460
Batteri ulcera del Butuli
Loading...
Loading...

Batterio

Quelle che per decenni siamo stati abituati a ritenere delle comuni infezioni facilmente curabili, da qualche anno a questa parte a causa del noto fenomeno della antibiotico-resistenza, non lo sono più. L’allarme è stato lanciato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità secondo cui la gonorrea sarebbe trasmissibile anche attraverso rapporti orali non protetti. L’Oms in particolare ha sottolineato che queste nuove forme di gonorrea non sono curabili con alcun tipo di antibiotico. In particolare così ha spiegato dottoressa Teodora Wi per conto dell’Oms: “Ci sono stati casi in Giappone, Francia e Spagna dove non siamo riusciti a trattare l’infezione. I batteri che scatenano la gonorrea sono molto intelligenti. Ogni volta che utilizziamo una nuova classe di antibiotici, i batteri si evolvono e gli diventano resistenti. E questi episodi potrebbero essere solo la punta dell’iceberg”. Nello specifico a preoccupare i ricercatori è soprattutto la gonorrea che interessa la faringe, che si può contrarre con la pratica per l’appunto dei rapporti orali: “Quando si utilizzano gli antibiotici per trattare infezioni come un normale mal di gola, questi in gola si mischiano con la specie Neisseria e si traduce in resistenza. Introdurre i batteri della gonorrea in gola, attraverso il sesso orale, può portare a una super-gonorrea. Negli Stati Uniti, la resistenza ad un antibiotico si è verificata nei casi di uomini che hanno avuto rapporti sessuali con altri uomini a causa di infezione faringea”. Insomma neanche gli antibiotici di ultimissima produzione riescono a contrastarla efficacemente, per cui se gli adulti non rivedranno le loro abitudibni sessuali la supergonorrea rischia di diventare un vero e proprio flagello. Ma che cos’è la gonorrea? La gonorrea che prende il nome popolare di “scolo”, è dovuta al batterio Neisseria gonorrhoeae che infetta le vie uretrali nell’uomo e quelle uro-genitali nella donna. I sintomi nell’uomo danno luogo a bruciore durante la minzione oppure a perdite di liquidi di colore giallo, verde o bianco dai genitali. Nelle donne invece sintomo di questa infezione oltre al dolore durante la minzione, è un aumento delle secrezioni vaginali. Nella donna se non curata per tempo può portare a dei danni alle tube di Falloppio, nell’uomo invece può essere causa di epididimite.

 

Ma come si cura la gonorrea? Questa infezione si cura con un uso combinato di antibiotici a causa (come visto in Inghilterra) della sempre maggiore diffusione di ceppi farmaco-resistenti.

Loading...
Loading...