Loading...

Ritorna l’incubo della peste nera: tre casi negli Usa

0
393
Peste
Loading...
Loading...

Peste

In Europa la peste nel 1350 decimò la popolazione dell’epoca. Molti scrittori e cronisti dell’epoca, tra cui anche Boccaccio nel Decamerone, descrissero gli effetti di questo morbo esiziale. Secondo alcuni storici anche la diffusione di questa epidemia fu una delle cause che portò al tramonto l’epoca medievale. Ma la peste è una malattia infettiva ancora presente nel mondo, sebbene sia sempre più rara soprattutto nelle società industrializzate. L’Organizzazione mondiale della Sanità segnala da 1000 a 3000 casi di peste ogni anno in tutto il mondo. Negli Stati Uniti sono stati individuati alcuni focolai nella città di Taylor. In pratica in tale città sono stati individuati delle pulci infette dal batterio della peste su alcuni cani. Immediatamente è scattata l’allerta sanitaria con l’invito alla popolazione di prendere le precauzioni per evitare il rischio di una malattia trasmessa da da pulci, roditori, conigli e dai loro predatori. All’inizio dell’estate sono stai segnalati tre casi di peste sull’uomo nella contea di Santa Fe, nel Nuovo Messico  La peste può trasmettersi all’uomo o tramite il morso di una pulce infetta o per contatto diretto con un animale infetto. Negli Stai Uniti è molto difficile eliminare le possibilità di contagio, in quanto la malattia viene veicolata dalle pulci che infettano i cani delle praterie, che quindi a loro volta la trasmettono all’uomo. D’altronde le pulci trovano un habitat favorevole alla loro diffusione, basti solo pensare alla profondità delle tane scavate dai roditori.

 

La peste è una malattia infettiva causata da un batterio chiamato Yersinia pestis. Per tutte le forme di peste bisogna intervenire con un trattamento antibiotico entro le prime 24 ore dalla comparsa dei sintomi.

Loading...
Loading...