Loading...

Listeria nella ricotta pecorina: i lotti ritirati

0
494
Ricotta listeria
Loading...
Loading...

Ricotta listeria

Il Ministero della Salute ha richiamato per sospetta contaminazione da Listeria monocytogenes alcuni lotti di ricotta di pecora. Nello specifico si tratta della ricotta pecorina prodotta da Pericu Salvatore con sede dello stabilimento a Piazza San Sebastiano n, 3 OZIERI (SS). I lotti di ricotta sono prodotti dalla ORO BRAND e commercializzati dalla IN.CA.S srl. Il richiamo riguarda tre tipi di ricotta: la “Ricotta di pecora” che scade tra il 14 ottobre 2017 e il 07 novembre 2017, il secondo interessa la “Ricotta pecorina” in forme da 2,9 kg “Oro brand” con scadenza tra il 07  gennaio 2018 e il 15 gennaio del 2018 e infine c’è la Ricotta pecorina al forno in forme “Oro brand” con scadenza al 29 dicembre del 2018. Il minsitero invita quindi i consumatori a non consumare il prodotto e a restituirlo, ove possibile, al punto di vendita dove è stata acquistato. La listeria deriva da un batterio che può provocare sintomi simil-influenzali quali febbre, mal di testa e malessere.

 

Ne esistono due forme: la più diffusa causa diarrea che si manifesta poche ore dopo aver ingerito il cibo contaminato e quella più grave che invece è invasiva e sistemica e può dar luogo a encefaliti, meningiti e finanche sepsi.

Loading...
Loading...