Loading...

Pensa di avere un tumore ai polmoni ma era un giocattolo

0
855
Loading...
Loading...

E’ davvero incredibile la vicenda occorsa a un 47enne inglese. L’uomo aveva passato un anno intero accusando problemi respiratori, che gli procuravano tosse e muco. I medici lo avevano curato per una polmonite, ma nonostante il miglioramento non era mai guarito definitivamente. A questo punto i medici decidono di sottoporlo a una radiografia da cui si evince la presenza di una macchia scura. La diagnosi è terribile: tumore.  A seguito di ulteriori approfondimenti nel percorso diagnostico gli viene praticata una broncopsia, un esame che prevede l’inserimento di una cannulla a fibre ottiche nei bronchi. Lo strumento inserito dal naso, tramite la trachea arriva fino ai bronchi. I medici che si aspettavano di trovare una massa tumorale in realtà fanno tutt’altra scoperta. Ovvero non si tratta di un tumore, ma di un giocattolo di plastica, per essere più precisi di un mini-cono per il traffico della Playmobil.Tale giocattolo gli venne ragalato dai genitori oltre 40 anni prima.

 

Con la rimozione del corpo estraneo l’uomo ha ottenuto netti miglioramenti e anche la tosse si è ridotta, tuttavia il tessuto del polmone gli si è ridotto.

Loading...
Loading...