Loading...

Influenza: come difenderci con i farmaci e i rimedi naturali

0
Loading...
Loading...

Influenza peggiore ultimi decenni

Quest’anno i virologi prevedono dai 4 ai 5 milioni di casi relativi all’influenza. Inoltre 8-10 milioni di italiani saranno colpiti invece dalle sindromi causate dai virus parainfluenzali. Quest’anno inoltre si prevede un solo nuovo virus in circolazione – il H1N1 pdm 09 (A/Michigan/45/2015) una variante molto simile ai virus dell’anno scorso. Ma come può essere prevenuto il contagio influenzale? Può essere prevenuto lavandosi spesso le mani, evitando i luoghi chiusi e affollati, vestendosi a più strati per evitare gli sbalzi di temperatura. Anche seguire una sana alimentazione a base di frutta e verdura di stagione può prevenirla o favorire una ripresa più rapida in caso di contagio. Questi i sintomi principali con cui tende a manifestarsi l‘influenza: tosse, naso congestionato, mal di gola, febbre alta, dolori muscoalri, spossatezza e inappetenza. I virus parainfluenzali producono una sintomatologia molto simile a quella dell’influenza vera e propria, anche se è causata da virus divesi quali coronavirus, adenovirus e rotavirus. La sintomatologia in ogni caso risulta più lieve. Di seguito vi diamo alcuni consigli per affrontarla al meglio. Per alleviare la febbre e i sintomi che ci debilitano maggiormente quali raffreddore, tosse, mal di gola, spossatezza possono andare bene gli antipiretici, quali il paracetamolo e l’acido acetilsalicico (aspirina) secondo le indicazioni del medico curante o le modalità di somministrazione indicate sulla confezione. Per alleviare gli altri sintomi si può ricorrere invece ai farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS). I farmaci antivirali invece sono utili a ridurre la sintomatologia e quindi ad accelerare il processo di guarigione, perchè siano efficaci vanno assunti entro 48 ore dall’esordio della sintomatologia e deve trattarsi di influenza vera e propria e non di sindromi parainfluenzali. Tra i rimedi naturali invece per alleviare i sintomi suggeriamo i classici consigli della nonna: suffumigi o vapori caldi che servono a liberare le vie aree ostruite dall’infiammazione. Ed ancora sempre per liberare le vie aree ostruite dal muco si può ricorrere a un impacco con unguento balsamico sul torace. Efficaci anche i risciacqui della bocca con colluttori antisettici e antinfiammatori per ridurre l’infiammazione.

 

Tra i rimedi naturali per attenuare i sintomi dell’influenza suggeriamo di ricorrere al decotto di zenzero che è utile anche in caso di cattiva digestione.

Loading...
Loading...