Loading...

Le Iene, Efe Bal: l’inconveniente al debutto sul set a luci rosse

0
Loading...
Loading...

Efe Bal Le Iene

Efe Bal ha deciso di intraprendere una carriera nell’ambito dei film per adulti. La transessuale più famosa di Italia, al debutto in questa sua nuova veste da p0rnostar, ha dovuto affrontare qualche problema non preventivato. Ad accompagnarla c’era anche una troupe delle Iene. Efe Bal ha cominciato a girare una scena con Vittoria Risi, nota attrice di film per adulti, dopo un po’ però, forse complice la tensione, ha accusato problemi di erezione. A questo punto per riprendere la performance, il regista le ha suggerito di fare una puntura di Aldoprostadil, un farmaco che può essere acquistato in farmacia solo dietro presentazione della ricetta medica, ma che è possibile comprare anche su internet senza ricetta. Stando a quanto raccontato dal regista, si tratta di un farmaco che gli attori preferiscono al Viagra in quanto avrebbe un effetto più immediato. Una volta assunto il farmaco per via endovenosa tramite una puntura, Efe Bal è stata in grado di riprendere la performance, tuttavia poco dopo ha iniziato ad accusare dei dolori alle parti basse che sono diventati via via più intensi. Pertanto, insieme a Valeria Castellano inviata de Le Iene, è andata in ospedale. Dopo essere stata visitata, Efe Bal che aveva già preso del Viagra, è stata curata col Voltaren, farmaco antinfiammatorio per diluire il sangue e con l’applicazione del ghiaccio per favorire la detumescenza della parte dolorante.

 

I medici in ospedale hanno dichiarato che le iniezioni a base di Aldoprostadil vanno praticate solo a chi presenta effettivi deficit erettivi, in caso contrario può essere così pericoloso da portare perfino all’amputazione dell’organo genitale maschile.

Loading...
Loading...