Loading...

L’ex calciatore La Rosa è stato sgozzato: volevano scioglierlo nell’acido

0
Loading...
Loading...

Di Andrea la Rosa, ex calciatore di Serioe C nonché direttore sportivo nel Brugherio, si era persa ogni traccia dal 14 novembre scorso. il cadavere del calciatore è stato rinvenuto sgozzato all’interno di un auto. Indagati per l’uccisione di La Rosa figurano Antonietta Biancaniello e il  figlio Raffaele Rullo. Nell’auto dei due sono stati rirovati anche dei flaconi di acido che lasciano intendere che probabilmente gli indagati avrebbero voluto sciogliere il corpo dell’x calciatore. Stando a quanto si apprende, l’auto nella quale il corpo di Andrea la Rosa era stato nascosto all’interno del bagagliaio, è stata fermata sulla superstrada Milano-Meda, all’altezza di Varedo nella provincia di Monza. Alla guida della stessa vi era Antonietta Bancaniello. Per l’ultima volta Andrea La Rosa viene visto in vita la sera del 14 novembre scorso quando è lui stesso ad informare i giocatori e i colleghi che avrebbe avuto un incontro con un amico a Quarto Oggiaro, dodichè si perde ogni traccia dell’uomo. Secondo quanto è emerso fino a questo momento dalle indagini, La Rosa avrebbe incontrato Rullo a casa della madre di quest’ultimo per dargli 8mila euro.

 

In passato si è saputo che il calciatore aveva prestato già un ingente somma di denaro, peraltro mai restituita. L’omicidio pertanto sarebbe stato pianificato per un movente economico.

Loading...
Loading...