Loading...

Dati Influnet: il virus dell’influenza quest’anno colpisce soprattutto i bambini

0
Loading...
Loading...

influenza prevenzione

Anche quest’anno è arrivata l’influenza. Si tratta del classico malanno stagionale, che però non va sottostimato in quanto questo virus, soprattutto nei soggetti più vulnerabili, può dare luogo a delle complicazioni. Il ceppo virale in circolazione, stando ai risultati dell’analisi è la variante A/H1N1, detta Michigan, già prevista dagli infettivologi. Per quanto riguarda l’andamento dei contagi, stando ai dati diffusi dal sistema di sorveglianza dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS) Influnet, nell’ultima settimana presa in considerazione dall’11 al 17 dicembre vi è stata un’incidenza di 4, 47 casi per 1000 assistiti per un totale di circa 270mila casi accertati di influenza. In particolare ad essere più colpiti sono i bambini al di sotto dei cinque anni, a seguire da quella fino ai 14 anni. Per quanto riguarda invece la fascia di popolazione più adulta si sono verificati 4,09 casi tra i 15 e i 64 anni.  Riguardo ai sintomi l’influenza non si discosta da quelli che abitualmente la caratterizzano. I sintomi principali con cui si manifesta dopo il periodo di incubazione anche quest’anno non si discostano da quelli soliti: febbre alta che esordisce improvvisamente, dolori muscolari, articolari e mal di testa, inappetenza, mal di gola,  congestione nasale, nausea e vomito soprattutto nei bambini e difficoltà a dormire. Chi intende farlo fa ancora in tempo a vaccinarsi dal virus dell’influenza che circola quest’anno. Il vaccino per spiegare a pieno la sua efficacia impiega mediamente dai 10 a i 15 giorni. Quest’anno inoltre si attendono dati molto simili alla scorsa stagione influenzale quando complessivamente 5 milioni di italiani sono stati messi a letto dal virus e circa il doppio (10 milioni) invece è risultato infettato dai virus parainfluenzali. Ma come è possibile prevenire l’influenza? 1) Dormite a sufficienza. Riposare almeno 7-8 ore è fondamentale per mantenere in buona salute il sistema immunitario. 2) Seguite una corretta alimentazione. In particolare evitate di saltare i pasti e privilegiate nella dieta alimenti quali frutta e verdura. 3) Praticate dell’attività fisica. Anche una semplice passeggiata può andare bene. L’esercizo fisico rinforza il sistema immunitario. 4) Curate l’igiene personale lavandovi spesso le mani in quanto è fondamentale per prevenire le malattie infettive. 5) Evitate lo stress che abbassa le difese immunitarie. Se siete iper-impegnati ritagliatevi uno spazio di tempo solo per voi.

 

6) Ridete! Circondatevi di persone allegre che possano mettervi di buonumore. 7) Copritevi bene, magari con sciarpa e golfino se le temperature lo richiedono.

Loading...
Loading...