Loading...

Influenza 2017: le cose da sapere

0
Loading...
Loading...

influenza prevenzione

L‘influenza è un tipico malanno stagionale che deriva da un virus il cui ceppo cambia ogni anno. Il ceppo virale in circolazione è la variante A/H1N1, detta Michigan, già prevista dagli infettivologi. Tenendo conto degli ultimi dati disponibili, nella settimana che va dal 18 al 24 dicembre la rete influnet dell’Istituto Superiore di Sanità ha rilevato circa 387mila casi di influenza. Dall’inizio della sorveglianza epidemiologica complessivamente sono stati rilevati un milione e 403mila casi di italiani colpiti dal virus dell’influenza. Generalmente proprio tra Natale e Capodanno si tende a registrare un aumento dei casi prima del picco vero e proprio che si raggiunge a festività. La fascia della popolazione maggiormente colpita da questa epidemia stagionale di influenza  riguarda i bambini compresi nelle fascia di età da 0 a 4 anni, con 18, 91 casi per 1000 assistiti, segue la fascia che va dai 5 ai 14 anni, dai 15 ai 64 anni, e infine le persone over 65 anni. I sintomi principali con cui si manifesta dopo il periodo di incubazione anche quest’anno non si discostano da quelli soliti: febbre alta che esordisce improvvisamente, dolori muscolari, articolari e mal di testa, inappetenza, mal di gola,  congestione nasale, nausea e vomito soprattutto nei bambini e difficoltà a dormire. Quest’anno inoltre si attendono dati molto simili alla scorsa stagione influenzale quando complessivamente 5 milioni di italiani sono stati messi a letto dal virus e circa il doppio (10 milioni) invece è risultato infettato dai virus parainfluenzali. Il modo migliore per prevenire l’influenza è sottoporsi al vaccino però la vaccinazione non protegge contro i virus parainfluenzali che danno luogo a una sintomatologia simile, sebbene più attenuata. Per prevenire il contagio è sufficiente osservare basilari norme igieniche: lavarsi le mani prima di toccare i cibi, coprirsi naso e bocca con la mano prima di starnutire o tossire, evitare di frequentare luoghi molto affollati che favoriscono la circolazione del virus. Volendo schematizzare questi sono i consigli per prevenirla. 1) Dormite a sufficienza. Riposare almeno 7-8 ore è fondamentale per mantenere in buona salute il sistema immunitario. 2) Seguite una corretta alimentazione. In particolare evitate di saltare i pasti e privilegiate nella dieta alimenti quali frutta e verdura. 3) Praticate dell’attività fisica. Anche una semplice passeggiata può andare bene. L’esercizo fisico rinforza il sistema immunitario. 4) Curate l’igiene personale lavandovi spesso le mani in quanto è fondamentale per prevenire le malattie infettive. 5) Evitate lo stress che abbassa le difese immunitarie. Se siete iper-impegnati ritagliatevi uno spazio di tempo solo per voi.6) Ridete! Circondatevi di persone allegre che possano mettervi di buonumore.

 

7) Copritevi bene, magari con sciarpa e golfino se le temperature lo richiedono. Inoltre la prevenzione dell’influenza passa anche per una corretta alimentazione.

Loading...
Loading...