Loading...

Non bevete, l’alcol provoca il cancro: lo dice la scienza

0
Loading...
Loading...

alcol-donne-gravidanza

Un gruppo di ricerca del MRC Laboratory of Molecular Biology dell’Università di Cambridge, Gran Bretagna, ha individuato ua correlazione tra il bere alcolici e lo sviluppo di patologie tumorali. In particolare ad essere responsabile dello sviluppo di malattie neoplastiche è l’acetaldeide, un metabolita endogeno che deriva dall’alcol, che il nostro organismo fa molta fatica a metabolizzare. I ricercatori britannici hanno condotto alcune sperimentazioni sui topi a cui hanno somministrato dell’etanolo. Analizzandone i cromosomi e sequenziando il Dna è emerso che questo metabolita è in grado di danneggiare o produrre danni irrimediabili alla struttura a doppia elica del Dna all’interno delle cellule emopoietiche. Si tratta di alterazioni che hanno un carattere permanente. Trattandosi di cellule non ancora differenziate possono andare a proliferare in maniera incontrollata scatenando così i tumori maligni. Così in particolare hanno spiegato i ricercatori: “Si è capito che l’acetaldeide può rompere e danneggiare il DNA nelle cellule staminali del sangue, portando a modificare i cromosomi e ad alterare permanentemente le sequenze di DNA in queste cellule. È importante capire come il progetto del DNA nelle staminali sia danneggiato e perché quando le cellule staminali sane cominciano a danneggiarsi questo porti alla manifestazione di un cancro”.

 

Insomma i risultati di questa ricerca che sono stati pubblicati sulla rivista Nature suggeriscono che bere alcol può aumentare il rischio di sviluppare patologie tumorali.

Loading...
Loading...