Loading...

Peste nera medievale, topi assolti: i pidocchi degli uomini i veri colpevoli

0
Loading...
Loading...

Peste

A diffondere le epidemie di peste tra il 1300 e il 1800 non sono stati responsabili i parassiti che infettavano i ratti come si è sempre creduto, bensì queli umani come le pulci e i pidocchi. Sarebbe stato così in particolare anche per la Peste nera o Morte nera che tra il 1347 e il 1352 portò alla morte di ben 25 milioni di europei. E’ quanto emerge da uno studio condotto dall’università di Oslo. Secondo gli studiosi la Peste nera che si diffuse in maniera così rapida e letale non poteva essere provocata dai ratti, bensì la ragione principale è da ricercarsi nella scarsissima igiene personale nel Medioevo che facilitava le infezioni.

 

Insomma i parassiti umani riescono a descrivere meglio l’andamento dell’epidemia. Lo studio è sato pubblicato sulla rivista Pnas.

Loading...
Loading...