Loading...

Telefonia, si torna alla tariffazione mensile: ma si pagheranno tariffe più care

0
174
Telefonia mobile Natale
Loading...
Loading...

Telefonia mobile Natale

Con l’approvazione della Legge di Bilancio 2018 le compagnie telefoniche vengono obbligate a ripristinare la scadenza mensile al posto di quella attuale relativa a quattro settimane. In particolare a partire dal 5 aprile 2018 le compagnie telefoniche torneranno a fatturare le bollette ogni 30 giorni, tuttavia i clienti pagheranno sempre la stessa cifra esattamente come accade già adesso con le tariffe ogni 28 giorni. Il minor costo annuale non sarà un effettivo vantaggio per i consumatori in quanto gli sms, le chiamate e i giga da parte delle compagnie di telefonia mobile non verranno adeguate alla mensilità per cui in definitiva i clienti si troveranno con minore traffico incluso ogni anno. In particolare Tim varierà di poco i minuti e i giga a disposizione, Vodafone e Fastweb hanno comunicato il ritorno agli addebiti mensili mantenendo la spesa invariata, mentre Wind e Tre pur comunicando il ritorno alla fatturazione mensile ancora non hanno specificato in concreto ai clienti cosa cambierà in termini economici.

 

Intanto il cliente di Tim o Vodafone potrà esercitare il diritto di recesso gratuito (con raccomandata) entro 30 giorni.

Loading...
Loading...