Loading...

Malata di Sla decide di ricorrere al biotestamento

0
162
ospedale 21enne muore per batterio killer
Loading...
Loading...

ospedale 21enne muore per batterio killer

Patrizia Croco, una donna di 49 anni , dal 2012 era affetta dalla Sla, ovvero dalla sclerosi laterale amiotrofica. La donna come precrive la legge approvata sul biotestamento, per 4 volte ha manifestato davanti a un’equipe di medici e due testimoni, la sua volontà di rinunciare alla ventilazione meccanica. La decisone della donna, che fino a quando e sue condizioni di salute glielo hanno consentito, ha continuato a lavorare nell’agenzia di viaggi di cui era titolare, è maturata anche a seguito della mancata possibilità di entrare in un progetto sperimentale di cura. Dopo questo tentativo che purtroppo si è rivelato vano la signora Patrizia ha chiesto tramite il suo avvocato  l’assistenza medica per terminare il suo percorso di vita.

 

Si tratta del primo caso in Italia di morte assistita dopo che sono entrate in vigore le norme che regolano il testamento biologico.

Loading...
Loading...