Loading...

Gli asportano un testicolo per una diagnosi sbagliata: medici condannati

0
Loading...
Loading...

mamma melanoma oculare

Tutto ha inizio il 30 novembre del 2012 quando un 23enne romano accusa dolori lancinanti al basso ventre. Il giovane quindi si reca al pronto soccorso di Villa San Pietro dove gli viene diagnosticata una “torsione funicolo testicolare”. Insomma non c’è tempo da perdere e il ragazzo va operato d’urgenza. La sala operatoria però in quel momento è occupata per cui viene trasferito al “San Filippo Neri” dove i medici invece gli diagnosticano una epididimite, ovvero una infiammazione dell’epididimo curabile con degli antibiotici. I medici che hanno fatto questa diagnosi sbagliata sono accusati di lesioni aggravate dal pubblico ministero Gianluca Mazzei. Il giovane quindi viene dimesso, ma la cura antibiotica non sortisce effetto ed anzi il 23enne continua a soffrire dolori insopportabili.

 

Si reca così in un terzo ospedale che conferma la prima diagnosi, ovvero si tratta di torsione funicolo testicolare. Il testicolo nel frattanto è andato in necrosi, pertanto gli viene rimosso chirurgicamente.

Loading...
Loading...