Loading...

Dieta vegana in gravidanza: i rischi per il feto

0
Loading...
Loading...

Dieta vegana rischi

La dieta vegana andrebbe del tutto evitata in gravidanza in quanto nuove gravemente alla salute del feto. A  rimarcare questo rischio sono gli esperti dell’ospedale Bambino Gesù di Roma e dell’ospedale Meyer di Firenze che sottolineano il pericolo di danni neurologici permanenti per le mamme che adottano queto tipo di regime alimentare. In particolare un recente caso di cronaca richiama l’attenzione su questo punto. A causa della dieta vegana seguita in gravidanza dalle rispettive madri due neonati sono stati ricoverati a Treviso. Ai piccoli è stata diagnosticata una grave carenza di vitamina B12. I due bambini dell’età di 6 mesi in particolare hanno accusato sintomi quali difficoltà motoria e stanchezza. Ma quali danni può comportare per il feto questo tipo di regime alimentare? I pediatri sostengono che diete di questo tipo non sono adatte alla crescita di un bambino sotto i 5 anni, in quanto escludono alimenti che contengono vitamine molto importanti proprio per la crescita dei bambini, quali ad esempio la vitamina B12, il calcio, lo zinco, la vitamina D, lo iodio, l’omega 3 e il ferro. Nel caso di gravi carenze di B12 possono svilupparsi anemia e denegerazioni del sistema nervoso. Un eccesso invece di alimenti contenenti omega-6 si assocerebbe invece al rischio di problemi di salute mentale.

 

La carenza di ferro invece aumenterebbe il rischio di sviluppare la depressione o conunque di avere problemi d’umore. Inoltre è anche emerso che i vegetariani e i vegani che hanno seguito più a lungo questo tipo di dieta si sono rivelati maggiormente a rischio di depressione.

Loading...
Loading...