Loading...

Estorsioni a sfondo sessuale via internet: 23 persone arrestate in Marocco

0
Loading...
Loading...

Donne chat rete ricatti

Si chiama Sextortion con cui si intende l’estorsione sessuale attraverso il web, un fenomeno criminale che risulta in crescita e che colpisce soprattutto le persone di sesso machile di ogni età ed estrazione sociale. In pratica le vittime si imbattono nella richiesta di amicizia da parte di giovani e belle ragazze con cui i malcapitati iniziano  a chattare e a scambiarsi foto e video via via più spinti fino a quando si arriva al ricatto. Se la vittima non paga la cifra richiesta, rischia di vedersi pubblicati i filmati a sfondo erotico sul proprio profilo facebook o su quello di familiari o amici o sui canali you Tube. In questo senso le indagini condotte dalla polizia postale italiana hanno permesso di individuare i dati utilizzati dagli estorsori, ovvero 23 persone che sono state arrestate dalla gendarmeria marocchina. In particolare elementi quali nickname, nominativo o indirizzo di pagamento della somma estorta, indirizzo di posta elettronica, numero della transazione effettuata, individuati dalla polizia postale italiana hanno consentito di identificare i responsabili di queste estorsioni in Marocco dove poi venivano incassate queste somme di denaro. Le vittime venivano indotte a pagare diverse migliaia di euro, addirittura un cittadino del nord ha pagato più di 42mila euro.

 

Gli investigatori rendono noto che c’è anche chi si è suicidato a causa di questi ricatti, in particolare sono 4 i suicidi registrati nel nostrio Paese a causa delle continue richieste di denaro da parte degli estorsori.

Loading...
Loading...