Loading...

Diabete, addio punture: messo a punto un cerotto per misurare la glicemia

0
Loading...
Loading...

Buone notizie per quanto riguarda il controllo della glicemia, che è fondamentale in caso di diabete, arrivano dall’Inghilterra. In particolare un gruppo di ricercatori dell’Università di Bath ha messo a punto un metodo innovativo per monitorare la glicemia senza dover ricorrere alle punture al dito. Si tratta di un cerotto speciale che misura la glicemia, basta applicarlo sulla pelle, ogni 10-15 minuti ne indica i livelli in maniera molto accurata. In particolare questo nuovo dispositivo sarebbe in grado, tramite dei sensori che captano lo zucchero presente nei fluido sottocute, di estrarre il glucosio tra le cellule attraverso i follicoli piliferi. Il cerotto quindi non pratica alcun foro nella pelle ma misura i livelli del glucosio. Secondo i ricercatori questo cerotto applicato sul polso potrebbe diventare una sorta di sensore low-cost in grado di trasmettere regolarmente i livelli di glucosio a una app installata sul cellulare o sullo smartwatch del paziente. In tal modo la glicemia potrebbe essere tenuta sotto controllo senza alcun sistema invasivo. In particolare così ha spiegato Richard Guy, uno degli autori della ricerca, “Un metodo non invasivo, ossia senza aghi, di misurare gli zuccheri nel sangue si è dimostrato finora difficile da ottenere. Anche i metodi che ci si sono avvicinati in passato avevano bisogno di essere calibrati tramite una puntura.

 

Il nostro sensore promette un approccio privo di calibrazione e un contributo essenziale nella lotta contro il diabete a livello globale”. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista scientifica Nature Nanotechnology.

Loading...
Loading...