Loading...

Spara e uccide la moglie dopo 60 anni di matrimonio

0
330
carabinieri
Loading...
Loading...

carabinieri

In una abitazione di via San Donato a Bologna nel pomeriggio di ieri si è consumata una tragedia familiare. Luciano Zirone, un uomo di 79 anni, ha ucciso la moglie Bruna Belletti con un colpo di pistola.

Il tragisco gesto interrompe nella maniera più inopinata e crudele un rapporto di coppia che durava da ben 60 anni.

Stando a quanto è stato fin qui possibile ricostruire dai carabinieri, in base a quanto riferito da alcuni vicini, sembra che negli ultimi tempi i rapporti tra marito e moglie, a causa dei problemi di salute che affliggevano quest’ultima, non fossero più sereni come un tempo.

Nel pomeriggio di ieri, come raccontato dallo stesso Zirone, la donna avrebbe manifestato la volontà di andarsene, per tutta risposta il 79enne pensionato ex bancario è andato nella sua camera a prendere la pistola, è ritornato in cucina e avvicinandosi senza farsene accorgere ha puntato la pistola alla nuca della moglie (per farla morire, a suo dire, nel modo più indolore possibile) facendo partire il colpo che l’ha uccisa all’istante.

Tutti i vicini dello stabile li descrivono come una coppia di anziani cortesi e affabli, per cui non riescono proprio a darsi ragione di questo gesto estremo. L’uomo dopo il delitto ha chiamato quindi alla figlia, poi il 118 e i carabinieri. Tutta un vita vissuta assieme da questi due coniugi rovinata irremediablmente da un secondo di folia. Per sempre.

Loading...
Loading...