Loading...

50 arresti cardiaci in pochi giorni: mamma 31enne salva grazie a un delicato intervento

0
Loading...
Loading...

Chirurgia operazione

La storia di Katia, una donna di 31 anni che è sopravvissuta a 50 arresti cardiaci in 6 giorni ha a dir poco dell’incredibile. La donna è riuscita a salvarsi grazie a un delicatissimo intervento. La sua vicenda è stata raccontata dal Corriere della Sera. La 31ennesi trovava in vacanza a Napoli col marito e la figlia di appena 3 mesi. Katia si riprende già in ambulanza grazie alla presenza di un rianimatore, ma all’Ospedale del Mare di Napoli va incontro a una serie di arresti cardaici a distanza di 15 minuti l’uno dall’altro. I medici decidono quindi di trasferire la paziente al Policlinico di San Donato, a Milano. La Regione Campania ha messo a disposizione un aereo militare con la presenza di un team di rianimatori per far fronte a tutte le emergenze del caso durante il volo. La donna è così giunta a Linate, dove ad attenderla c’erano l’ambulanza e gli anestesisti. Stando a quanto si apprende dal Corriere della Sera, la donna sembra che abbia avuto una “fibrillazione ventricolare provocata da cellule impazzite nel sistema elettrico del cuore”. I medici grazie a un intervento molto delicato, introducendo un catetere all’interno del cuore hanno veicolato della corrente elettrica per distruggere le cellule responsabili della perturbazione del ritmo cardiaco e quindi della fibrillazione ventricolare. Katia nonostante i numerosi arresti cardiaci non ha riportato alcun danno al cervello.

 

Insomma tutto è andato per il meglio, per cui la donna potrà tornare a una vita normale col marito e la sua bambina.

Loading...
Loading...