Insalate contaminate per allarme salmonella

0
299

insalata busta topoIl Rassf (Rapid Alert System for Food and Feed), il sistema europeo che ha il compito di segnalare i rischi per la salute derivanti da consumo di alimenti contaminati, ha segnalato che alcune insalate confezionate risulterebbero a rischio di salmonella. Le insalate oggetto della segnalazione vengono prodotte sia in Italia che in Germania. Il richiamo in particolare riguarda le insalata miste biolgiche contenenti la batavia rossa-verde e le foglie di spinaci. L’agenzia europea, con la nota 2018.1545 dello scorso 5 giugno, ha segnalato come serio il rischio per la salute dei consumatori, in quanto dalle analisi che sono state effettuate lo scorso 8 maggio, è emersa la presenza della Salmonella enterica ser. Typhimurium, un microorganismo patogeno per la salute umana. Tale micoorganismo in particolare risulta responsabile della febbre tifoide, una patologia che si manifesta non solo con disturbi gastrointestinale ma anche con la comparsa di ulcerazionidella pelle. Pertanto si attende la comunicazione da parte del ministero della salute, nella sezione Avvisi di sicurezza,  il  nome del prodotto e i lotti oggetto del richiamo dal mercato europeo.  L’infezione da salmonellosi colpisce l’apparato digerente ed è causata dall’ingestione di alimenti crudi. Deriva dai batteri appartenenti al genere Salmonella e si manifesta con sintomi quali dolori, febbre, diarrea e vomito. Il batterio può trovarsi in alimenti, quali la carne cruda, latte, uova e maionese.

loading...

L’infezione in genere si manifesta tra le 6 e le 72 ore successive all’ingestione degli alimenti contaminati. Generamente non vi è bisogno di alcuna cura perché si guarisce spontaneamente.