Loading...

Canarie: batterio resistente agli antibiotici infetta 13 turisti

0
267
Batteri
Loading...
Loading...

Batteri tumori

Tredici cittadini scandinavi, svedesi e norvegesi tra gennaio ed aprile sono stati infettati da un batterio resistente alle infezioni. Il batterio è stato contratto nel corso del loro ricovero presso la struttura ospedaliera Gran Canaria nele isole Canarie. A dare notizia è il Centro Europeo per il controllo delle malattie. Gli esperti spiegano che una volta che i turisti tornano nei loro paesi d’origine e vengano ricoverati negli ospedali, vi è il rischio che tale batterio potrebbe diffondersi anche in Europa. Pertanto sempre gli esperti dell’Ecdc sottolineano che è necessario adottare tutte le misure atte a prevenire la diffusione del batterio. Gli esami effettuati hanno confermato che il batterio Klebsiella pneumoniae St392 che generalmente viene contratto presso le strutture ospedaliere ha infettato i pazienti presso l’ospedale di Gran Canaria. Il rischio di essere contagiati da questo batterio risulta molto bassa se non si entra in contatto con la struttura ospedaliera, tuttavia nel caso in cui si venga contagiati dal batterio senza che vi sia la diagnosi dell’infezione e una volta tornati al proprio paese d’origine si venga ricoverati in ospedale, vi è il rischio che il batterio possa diffondersi andando a determinare focolai epidemici. Pertanto gli esperti del Centro europeo per il controllo delle malattie raccomandano di sottoporre a controlli sanitari tutti coloro che nei 12 mesi precedenti il ricovero nel paese d’origine sono stati oggetto di trattamento sanitaro presso una struttura ospedaliera in una località a rischio.

 

La misura è valida al fine di prevenire la diffusione del batterio.

Loading...
Loading...