Loading...

Oceani alti più di 4 metri se si scioglie l’Antartide Est

0
561
Antartide buco dell'ozono
Loading...
Loading...

Scioglimento ghiacci Antartide

Cambiano le conoscenze degli scienziati sull’Antartide. Fino a poco tempo fa si riteneva che la zona maggiormente soggetta allo scioglimento dei ghiacciai fosse quella ovest, mentre quella est si era sempre ritenuta non soggetta allo scioglimento.

Purtroppo non sarebbe esattamente così perché proprio ad est un ammasso di ghiaccio di circa 57 metri, che è stato chiamato Wilkes Basin, potrebbe portare a un innalzamento dei livelli del mare di ben 4 metri.

L’allarme è stato lanciato dall’Istituto di Potsdam per la ricerca sull’impatto climatico. Stando a quanto riportato dal Washington Post, se si dovessero sciogliere tutti i ghiacci presenti nell’area est di determinerebbe un innalzamento degli oceani di ben 53 metri.

Insomma se questo enorme ammasso di ghiacci dovesse riversarsi negli oceani sarebbero a rischio le città costiere, come New York ad esempio.

Secondo alcuni studiosi però questo scioglimento dei ghiacciai è molto lento ma se non si ridurranno le emissioni di gas serra e di Co2 entro questi 200 anni l’argine del bacino di Wilkes potrebbe cedere completamente.

Il bacino di Wilkes è stato definito come una bottiglia inclinata: se dovesse saltare il tappo comincerebbe a svuotarsi con conseguenze catastrofiche. Insomma l’uomo è ancora in tempo per rimediare al riscaldamento globale, ma è iniziato il count-down.

Loading...
Loading...