Loading...

Indonesia, aereo con 188 persone a bordo cade in mare: nessun superstite

0
159
Aereo cade in mare
Loading...
Loading...

Aereo cade in mare

Un aereo del volo Lion Air appena pochi minuti dopo la partenza da Giacarta si è schiantato in mare. Il jet, un Boeing 737 Max 8, aveva come destinazione la Pangkal Pinang, al largo dell’isola di Sumatra. A bordo c’erano 188 passeggeri. Secondo i soccorritori non ci sarebbero sopravvissuti. Secondo il presidente di Lion Air Edward Sirait fra le vittime ci sarebbero anche un italiano e un indiano, che era uno dei piloti. Al momento non è stato recuperato alcun corpo, né come detto, sono stati trovati superstiti.

Le autorità hanno fatto sapere che le acque in cui è caduto l’aereo – a ovest di Java – sono profonde 30-35 metri e che i sommozzatori sono impegnati per cercare il relitto dell’aereo.

Aereo precipita in mare: la ricostruzione dell’incidente

Stando a quanto è stato possibile ricostruire fino a questo momento, sembra che il pilota del volo Lion Air caduto in mare abbia segnalato, poco dopo il decollo da Giacarta, l’esistenza di un problema tecnico e quindi abbia chiesto di tornare indietro. I controllori di volo ne hanno autorizzato il rientro, tuttavia poco dopo l’aereo è scomparso dai radar. L’aereo risultava nuovo con sole 800 ore di volo ed aveva già avuto un problema tecnico che secondo la compagnia era stato risolto prima del volo che si è rivelato fatale. Il presidente dell’Indonesia, Joko Widodo, in un discorso tv ha detto di aver ordinato una inchiesta sull’accaduto e ha espresso le sue condoglianze alle famiglie colpite da questo grave lutto.

L’agenzia indonesiana per la gestione dei disastri Bnpb ha pubblicato su Twitter foto di detriti tra cui smartphone, libri, borse e parti della fusoliera dell’aereo raccolti dalle navi di ricerca e soccorso che si sono riversate nell’area.

Loading...
Loading...