Loading...

Morbillo, 8 casi in ospedale: infezione da figlio no-vax

0
Loading...
Loading...

Morbillo

Sono 8 i casi di morbillo accertati presso l’ospedale pediatrico Giovanni XXXIII di Bari e vi sarebbe almeno un nono caso sospetto. Di questi, 5 sono stati già acclarati dai laboratori di epidemiologia molecolare del Policlinico di Bari. Tuttavia non si può escludere che potrebbero essercene anche degli altri. Il contagio che avrebbe avuto il paziente zero in una bambina di 10 anni figlia di genitori no vax ricoverata nel reparto Malattie infettive dell’ospedale pediatrico Giovanni XXIII, sarebbe stato innescato proprio da quest’ultima. Dopo il contagio della bambina figlia di genitori contrari ai vaccini, il virus del morbillo avrebbe infettato la sorellina minore e un bambino di 11 mesi ricoverato per una otite, sempre nella stesso ospedale. Intanto il Policlinico e la Asl di Bari hanno avviato delle verifiche interne mentre il ministro della Salute Giulia Grillo prevede: “un nuovo Piano per l’eliminazione del morbillo e della rosolia congenita che già esisteva, ma che non era più aggiornato dal 2011. Una circolare  sarà diffusa nei prossimi giorni con le linee guida per la standardizzazione dei protocolli di gestione“. Roberto Burioni medico, accademico e divulgatore scientifico italiano, invece sottolinea l’importanza della vaccinazione per contrastare la disinformazione presente anche sul web su questo tema: “Contro il morbillo l’isolamento non serve a evitare il contagio: l’unica prevenzione è il vaccino“.
Loading...
Loading...