Depressione: tra qualche anno si diagnosticherà con un test del sangue

0
90
Loading...
Loading...

Cervello memoriaUn esame del sangue per diagnosticare la depressione. Tra qualche anno potrebbe diventare il metodo più semplice per fare la diagnosi di quello che è stato definito il male del secolo. La scoperta è stata messa a punto da Graziano Pinna e Dario Aspesi, che hanno condotto una ricerca all’Università dell’Illinois a Chicago. La ricerca è stata pubblicata su Expert reviews of proteomics.

Test ematico per la depressione

Grazie a questo esame sarà possibile individuare la presenza di marcatori specifici, i neurosteroidi. Si tratta di molecole prodotte dal cervello che si trovano anche nel sangue e risultano alterate dallo stress. Pinna nello specifico riguardo al test spiega che: “Stiamo mettendo a punto nel nostro laboratorio un test del sangue che va alla ricerca di diverse molecole, almeno 20, la cui concentrazione è determinante per capire chi soffre di depressione o chi è incline al disturbo da stress post traumatico. Il test dirà pure chi tra i depressi può giovare di certi farmaci piuttosto che di altri, aiutando a personalizzare le terapie”. Il test migliorerà anche le cure, permettendo agli specialisti di approntare uno schema terapeutico più mirato e quindi più efficace. Attualmente invece il medico per fare la diagnosi di depressione o di altri disturbi legati alla sfera psichiatrica, si basa sui sintomi del paziente e sulle risposte fornite dallo stesso ai questionari. Con questo test quindi si rivoluzionerebbe l’approccio alla depressione sia dal punto di vista diagnostico che terapeutico. La ricerca  è stato pubblicato su Expert reviews of proteomics.

Loading...
Loading...