Loading...

Uomo ucciso a coltellate nel sonno dalla moglie e dai figli

0
Loading...
Loading...

Carabinieri

E’ stato ucciso dalla moglie e dai figli. Così, stando a quanto si apprende, è finita tragicamente a 45 anni la vita di Pietro Ferrera. Ad accoltellarlo sarebbe stata la moglie Salvatrice Spataro, che si è accusata del delitto del marito. La tragedia familiare si è verificata a Palermo in una abitazione di Via Falsomiele.

La ricostruzione dell’omicidio

E’ stata proprio la donna a chiamare il 118 spiegando di aver colpito con delle coltellate il marito nel sonno. La donna avrebbe compiuto l’omicidio per porre fine ai continui litigi. I sanitari del 118 una volta arrivati sul posto, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dell’uomo. Tuttavia al delitto avrebbero partecipato anche i due figli dell’uomo, che dopo l’arresto hanno confessato. La squadra mobile di Palermo sta indagando a fondo per comprendere le ragioni di questo gesto estremo. La mamma e i figli parlano di maltrattamenti che si sarebbero perpetuati per anni, ma di cui tuttavia la squadra mobile dice di non avere “assolutamente traccia”. La coppia aveva anche altri due ragazzi minorenni, che nella giornata di ieri erano dalla nonna. Quando gli agenti sono giunti nell’abitazione hanno trovato sia la donna che i figli ricoperti di sangue. Per l’omicidio sarebbero stati utilizzati tre coltelli diversi. Sia la moglie che i due figli dovranno rispondere di omicidio.

Loading...
Loading...