Loading...

Alberi di Natale, Coldiretti: quelli finti inquinano 10 volte di più di quelli veri

0
Loading...
Loading...

Albero di Natale ecologia inquinamento

Secondo la Coldiretti, che si vale di uno studio pubblicato su Guardian, un albero di Natale artificiale inquinerebbe 10 volre di più rispetto a uno naturale. Eppure a fronte di ciò, verrebbe scelto da 7 italiani su 10.

Albero naturale vs albero artificiale: quale inquina di più

Stando a questa ricerca, un albero in plastica di 1 metro e 90 centimetri ha un’impronta di carbonio equivalente a circa 40 chili di emissioni di gas serra. Pertanto quello vero sarebbe da considerare più ecologico, tanto più che passate le festività natalizie può riciclarsi come combustibile per le stufe a pellet opure essere ripiantato in un vaso da giardino. Insomma un abete vero se riutilizzato può avere emissioni trascurabili o addirittura negative rispetto a quello artificiale. La Coldiretti sottolinea che un abete finto essendo prodotto in Cina presenta delle emissioni industriali che derivano dalla sua produzione e dalla sua spedizione. Ed in effetti dalla Cina, prima di arrivare ai negozi in Italia, viaggiano anche per 9mila chilometri. Inoltre sempre l’associazione di rappresentanza e assistenza dell’agricoltura italiana, sottolinea che essendo fatti in materiale di plastica Pvc, va considerato che è difficile da riciclare perché richiede strutture speciali di smaltimeno. Questo materiale impiega oltre 200 anni per degradarsi nell’ambiente. L’albero di Natale naturale quest’anno troverà spazio nelle case di 3,6 milioni di famiglie per una spesa media di 33 euro. Inoltre, sempre secondo lo studio della Coldiretti, l’albero, è un simbolo irrinunciabile del Natale per l’81% delle famiglie italiane.

Loading...
Loading...