Loading...

Giulio Berruti: “Trattato da pazzo per 12 anni” per la sua malattia: ecco cosa ha

0
301
Giulio Berruti attore malattia fibromialgia
Loading...
Loading...

Giulio Berruti attore malattia fibromialgia

Giulio Berruti, con una storia pubblicata sul suo profilo instagram, ha fatto ai fan una confessione intima, rivelando la malattia di cui soffre da anni. Il bell’attore ha rivelato che soffre di fibriomialgia, una patologia con cui ormai convive da circa 12 anni.

Giulio Berruti, su Instagram rivela ai fan la sua malattia

Questo uno dei passaggi più significativi di quanto scritto dall’attore di serie di successo come Elisa di Rivombrosa: “Mi state scrivendo veramente in tanti e la cosa mi solleva perché per anni sono stato preso per pazzo pure dai medici“.

Fibriomialgia: cos’è

La fibromialgia è una sindrome reumatica da cui sono affetti circa 2 milioni di italianii, le cui cause ancora non risultano chiarite del tutto. La fibromialgia comporta un dolore muscolo-scheletrico cronico diffuso. Tende a manifestarsi con i seguenti sintomi: affaticamento, disturbi del sonno, disfunzioni a livello cognitivo. Talvolta vi si possono accompagnare anche alterazioni del tono dell’umore, quali mal di testa, ansia e depressione, crampi addominali e dolore. Secondo gli esperti di questa patologia, le manifestazioni sintomatiche potrebbero ricondursi a una alterata regolazione dei meccanismi di controllo del dolore per effetto di una sensibilizzazione del sistema nervoso centrale. La malattia risulta più frequente nelle donne ed il picco di incidenza nel sesso femminile è tra i 20 e i 50 anni. I pazienti che ne soffrono, nella magggior parte dei casi riescono a condure una vita normale, mentre nel 10%-30% dei casi invece vanno incontro a forme di disabilità. Stando a uno studio condotto da Chenchen Wang, della Tufts University di Boston e pubblicato sul British Medical Journal, la ginnastica aerobica tra i trattamenti non farmacologici è quello che viene maggiormente raccomandato a chi soffre di questa patologia reumatica. In particolare la pratica del Tai Chi è riuscito a migliorare la qualità di vita dei pazienti molto di più rispetto alla ginnastica aerobica tradizionale, tuttavia se focalizziamo l’attenzione ai vari gruppi emerge che chi aveva partecipato a un corso di 24 settimane aveva ottenuto risultati migliori rispetto a chi invece aveva praticato il Tai Chi solo per 12 settimane.

Loading...
Loading...