Loading...

Alex, il bambino affetto da una rara malattia genetica, operato: condizioni stabili dopo il trapianto

0
144
donatore midollo
Loading...
Loading...

donatore midollo

Alessandro Maria Montresor, affetto da  Linfoistiocitosi Emofagocitica, una grave malattia genetica, nella giornata di ieri è stato operato all’Ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma. La sua vicenda ha scatenato una gara di solidarietà.

Alex: come sta il bambino

Nel novembre scorso il piccolo, dall’ospedale londinese Great Ormond Street, è stato trasferito al Bambino Gesù di Roma, per essere sottoposto a un trapianto, che è l’unica strada percorribile per guarire dalla malattia genetica. Prima di essere sottoposto al trapianto, i medici tramite degli esami, hanno individuato chi tra il padre e la madre risultasse maggiormente compatibile. Nel corso dell’ultima settimana, Alex ha seguito una terapia per prepararlo al trapianto, che consiste nel distruggere le cellule che sono causa di questa rara malattia genetica. Le cellule staminali emopoietiche prelevate dal sangue periferico del padre sono state quindi manipolate per poi essere infuse nel bambino. Questa la nota diffusa dall’ospedale: “Bisognerà ora sorvegliare adeguatamente che non insorgano complicanze e che non si manifesti il rigetto delle cellule trapiantate, potenziale complicanza che potrebbe essere il problema principale per questo bambino”. Il percorso trapiantologico potrà dirsi compiutamente realizzato prima della fine del mese di gennaio. Adesso bisognerà attendere il decorso per controllare che non insorgano complicazioni, in particolare il rigetto delle cellule trapiantate.

Loading...
Loading...