Loading...

SAMPDORIA-NAPOLI 1-1, pareggio in extremis per gli azzurri: Video gol di Zapata

0
Loading...
Loading...

Duvan Zapata Napoli

Sampdoria -Napoli è il posticipo che ha chiuso la 13a giornata di Serie A. Mihajlovic lo aveva già detto alla vigilia che in casa avrebbe voluto vedere la sua squadra giocare con mordente e cattiveria agonistica, e così è stato in effetti in campo.

I doriani iniziano subito a spron battutto mettendo in difficoltà i partenopei con un pressing asfissiante. Benitez punta sul contropiede innescato dagli affondi degli esterni, ma i padroni di casa tengono meglio il campo. Tuttavia il primo rimpianto è per il Napoli che sulo 0 a 0 si è visto negare un rigore per un fallo di Rizzo su Albiol. Gli azzurri si vedono anche costretti in 10 per il secondo giallo di Koulibaly su Eder. E’ proprio il brasiliano a indovinare il vantaggio per i suoi al 12′ del secondo tempo: tra una selva di gambe piazza la stoccata vincente alla sinistra di Rafael.

Dopo lo svantaggio Benitez prova a inserire Mertens per dare un po’ di vivacità al gioco dei parteniopei, la Samp. moltiplica gli attacchi per chiudere il match. Ed è proprio nei minuti di recupero che su un cross del belga si fionda Zapata che Benitez aveva inserito al posto di un Hamsik opaco, ad infilare di testa in rete per l’insperato pareggio degli ospiti. Gli azzurri che acciuffano il pari per il rotto della cuffia si mantengono in terza posizione, la Samp non riesce a superare il Genoa in classifica.

Così Sinisa Mihajlovic ha commentato la prestazione della sua squadra ai microfoni di Sky: “Pareggiare così brucia a tutti, perché abbiamo dominato», ma con le grandi squadre è così: se ti distrai un momento, vieni punito. Comunque, «dobbiamo essere orgogliosi, perché siamo stati puniti al primo e unico errore“.

Questo invece il commento di Benitez sulla prestazione degli azzurri: “Credo che nel primo tempo abbiamo avuto due-tre occasioni nette per fare gol. Nella ripresa abbiamo controllato il match. Loro sono forti e giocare qui non è semplice. Abbiamo subito gol quando controllavamo di più la gara. La Sampdoria ha fatto un buon pressing, una partita fisica. Non era facile. Abbiamo giocato in 10 attaccando. Senza parlare degli episodi  credo che ogni persona può avere una giornata no e possiamo dire che oggi qualcuno l’ha avuta. Abbiamo perso Michu ed Insigne, oggi tornavano Mertens e de Guzman. E’ positivo che una squadra, pur perdendo giocatori nello stesso ruolo, faccia risultati utili. Classifica? Sapevamo che poteva essere una stagione difficile.

Insomma alla luce di come è maturato il pareggio da parte degli azzurri il punticino rosicchiato a Marassi tutto sommato può considerarsi positivamente. Vi lasciamo col video del gol di Zapata che al 92′ regala il pareggio agli azzurri gelando i tifosi sampdoriani che pensavano già di avere la vittoria in tasca.

http://youtu.be/BFEs62GWHmw

Loading...
Loading...