Loading...

Scontrini fiscali: contengono ingredienti tossici

0
Loading...
Loading...

Scontrino fiscale bisfenoloGli scontrini fiscali potrebbero contenere delle sostanze dannose per la salute. E’ quanto emerge da uno studio condotto dai ricercatori dell’Università di Granada, in Spagna, che hanno analizzato 112 scontrini di carta e biglietti provenienti dal Brasile, dalla Spagna e dalla Francia.

Scontrini fiscali e ingredienti tossici per la salute

Dai risultati è emerso che oltre il 90% delle ricevute contenevano il bisfenolo A (BPA), un noto interferente endocrino. In particolare l’alterazione dell’equilibrio ormonale indotto da questa sostanza potrebbe portare a patologie quali malformazioni genitourinarie, sterilità, obesità e tumori negli organi ormone-dipendenti come le mammelle. Uno degli autori della ricerca ha concluso che: “Per farla breve, dobbiamo maneggiare questo genere di ricevute il meno possibile“. In effetti in base agli studi presenti nella letteratura medica su questo argomento, si sa che tale sostanza chimica influisce negativamente sulla funzione riproduttiva degli adulti ed anche sullo sviluppo neurologico dei bambini che ne siano entrati in contatto poco prima o poco dopo la nascita. Ci riferiamo però al Bpa con cui veniamo a contatto tramite l’alimentazione, in particolare attraverso il consumo di cibi in scatola. Le ricevute in carta termica rappresentano invece una fonte di contatto con questa sostanza meno studiata, ma la cui esposizione è altrettanto nociva, per cui particolarmente esposte a questo inquinamento da sostanza chimica risultano le persone che lavorano nei supermercati, ai bancomat e alle stazioni di servizio.

Loading...
Loading...